Premio letterario “OSTiaSTorie”

OSTiaSTorie

PERCHE’ UN CONCORSO DI SCRITTURA?

Dopo il grande successo della prima edizione, torna il concorso letterario riservato ai bambini e ai ragazzi del X Municipio, con un tema tutto nuovo e una collaborazione importantissima.

Siamo convinti che al giorno d’oggi ci sia sempre più bisogno di fiabe, per imparare il coraggio di perdersi nel bosco e di tracciare nuovi sentieri per uscirne. I bambini sono maestri nell’arte potente dell’immaginazione e della meraviglia e noi adulti abbiamo tanto da imparare: e allora, perché non chiedere loro di raccontarci una storia?

Se vuoi conoscere i risultati della prima edizione, clicca qui. Fiabe al mare Risultati finali

COME SI STRUTTURA IL CONCORSO

Abbiamo immaginato tre categorie di concorso.

I bambini della scuola materna (fino ai 6 anni) potranno partecipare con disegni ed elaborati grafici: potranno raccontare la loro storia in un unico elaborato oppure comporre una vera e propria sequenza narrativa, avvalendosi anche di brevi didascalie e utilizzando tecniche grafico-pittoriche diverse. Si tratterà, dunque, di un elaborato di gruppo, dove ciascun bambino potrà contribuire a definire la composizione finale, lasciando il proprio personalissimo segno.

I bambini della scuola primaria (fino ai 10 anni) potranno partecipare con un elaborato scritto, una vera e propria fiaba o un testo fantastico, con un protagonista pronto a vivere fantastiche avventure e a fronteggiare i più terrificanti incantesimi. Anche in questo caso abbiamo immaginato un elaborato di gruppo: vogliamo che i bambini si divertano a inventare le situazioni più disparate, collaborando e decidendo tutti insieme la soluzione più convincente.

In entrambi i casi, dunque, sarà fondamentale il ruolo della maestra o del maestro che, ponendosi al centro del processo creativo di gruppo, proverà a indirizzarlo verso la soluzione più rappresentativa del gruppo stesso, la somma dei contributi di tutti.

Per i bambini della scuola primaria di secondo grado (fino ai 13 anni), invece, abbiamo immaginato il brivido della sfida di una composizione testuale individuale: lasciamo che i nostri ragazzi si mettano alla prova, raccontandoci la storia che tengono nascosta da qualche parte. Anche in questo caso, però, il ruolo della professoressa o del professore può essere determinante, mettendo a disposizione dei ragazzi le proprie competenze e prestandosi a guidarli verso l’impiego maturo e consapevole delle varie tecniche narrative.

Dunque, ricapitoliamo:

  1. Categoria da 3 a 6 anni compiuti: elaborato grafico di gruppo;
  2. Categoria da 7 a 10 anni compiuti: elaborato scritto di gruppo;
  3. Categoria da 11 a 13 compiuti: elaborato scritto individuale.

OBIETTIVI E FINALITÀ

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di invogliare i ragazzi a prendere familiarità con le fiabe e i racconti, a esplorare le varie tecniche narrative (grafico-pittoriche e testuali), misurandosi con la necessità di una storia gradevole ma ben strutturata.

Finalità generali. A seconda che si tratti di un lavoro di gruppo o di un lavoro individuale, di un elaborato grafico o di uno testuale, i bambini e i ragazzi potranno mettere alla prova le proprie competenze, abilità e capacità, sia in termini di autonomia che di interazione interindividuale e di gruppo; l’iniziativa potrà favorire l’acquisizione da parte dei bambini del linguaggio più consono per esprimere i propri pensieri e le proprie emozioni (e, nel caso del lavoro in gruppo, di ascoltare e comprendere quelli degli altri, facendosi parte attiva e partecipe della “comunità” di cui si è parte).

ASPETTI ORGANIZZATIVI

Cosa si vince?

Il nostro è un concorso molto particolare: nella convinzione che ogni autore sia unico e capace di offrire spunti originali e arricchenti per tutti, come per la prima edizione, la Giuria decreterà per ogni fiaba una menzione speciale. Inoltre, grazie alla collaborazione con Sinnos, uno degli editori più importanti in Italia, a tutti i partecipanti saranno distribuiti libri: per ogni classe partecipante si tratterà di un piccolo contributo per l’arricchimento o la costituzione della biblioteca di classe; per ogni autore individuale un libro in regalo.

Le classi vincitrici della categoria A e della categoria B saranno invitate a partecipare gratuitamente a una giornata formativa presso la Libreria Sognalibri, dal titolo “Libraio per un giorno: esplorando gli albi illustrati”. Tre fiabe della categoria C riceveranno in premio un buono libri, spendibile presso la Libreria Sognalibri.

Il Libro

Tutte le fiabe e tutti i disegni che giungeranno saranno pubblicati in un libro pubblicato a cura dell’Associazione di promozione sociale Fiaba-So-fando.

La partecipazione al concorso è totalmente gratuita

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’organizzatore – Giancarlo Chirico, Presidente di Fiaba-So-fando – al numero 340-2422163, oppure via mail all’indirizzo fiabasofando@gmail.com

BANDO DI CONCORSO: Per scaricare il bando utilizzare il seguente link:

OSTIA STORIE – Regolamento concorso 2021