Blog

checose-4_0

Che cos’è un bambino? Ovvero indossare gli occhiali giusti…

  Diciamoci la verità: un albo illustrato il cui titolo già contiene una domanda è di per sé, quasi naturalmente, un’ottima occasione per fare filosofia con i bambini, perché ti viene subito voglia di cercare – non dico la risposta esatta, ma – quello che potrebbe essere il nostro personalissimo contributo alla sua definizione… Forse […]

20191208_194006_hdr

Cosa diventeremo? Quando una domanda tira l’altra….

Antje Damm, Cosa diventeremo?, Orecchio acerbo 2019 ovvero una domanda tira l’altra La filosofia può essere considerata come una cartolina postale che è stata scritta con l’intenzione di arrivare a destinazione ma che in realtà non lo fa. La filosofia che raggiunge la destinazione e che si distrugge in quest’ultima cessa di essere filosofia vera. […]

immagine-1-schulz

Bruno Schulz, ovvero l’enigma della sparizione

Bruno Schulz, ovvero l’enigma della sparizione di Giancarlo Chirico “… mi sembra che il genere d’arte che mi sta a cuore, sia appunto la regressione, l’infanzia reintegrata. Se si potesse riportare indietro lo sviluppo, raggiungere di nuovo l’infanzia per una qualche via circolare, possederne ancora la pienezza e l’immensità, sarebbe l’adempiersi dell’“epoca geniale”, dei “tempi […]

duheme-in-matisse-studio-710x1024

Quando la filosofia si infanzia strada facendo…

Quando la filosofia si infanzia strada facendo… di Giancarlo Chirico In quasi tre anni di Fiaba-So-fando, con tante attività e laboratori per bambini, ragazzi e genitori, in più occasioni ho trovato nella filosofia un’interessantissima chiave di lettura rispetto a tanti albi illustrati. Per loro natura, gli albi illustrati sono elaborati concettuali e artistici estremamente complessi, […]

img-20180407-wa0039

I Musicanti di Brema. Che ci fa un totem al centro del villaggio?

Jacob L. Grimm, Wilhelm K. Grimm, Claudia Palmarucci, I Musicanti di Brema, Orecchio acerbo, Roma 2015 di Giancarlo Chirico Lo ammetto: I musicanti di Brema – assieme a Il gatto con gli stivali – è una delle mie fiabe preferite; probabilmente, l’albo di Orecchio acerbo e le illustrazioni di Claudia Palmarucci, hanno avuto un ruolo […]